Beata Vergine

60f415616e15f700077d655f

Beata Vergine

Inventario
F31640
Categoria:

Notizie storico artistiche

Inventore
De' Crocifissi Simone
Disegnatore
Malvezzi Campeggi Girolamo
Luogo e anno di edizione
Bologna, XVII sec.
Editore
Tecnica e supporto
Litografia
Misure foglio (in mm)
422 x 327
Fondo/Raggruppamento
Notizie storico critiche
L'Incoronazione della Beata Vergine eseguita da Girolamo Malvezzi Campeggi nel XIX secolo è desunta dal polittico firmato da Simone de' Crocifissi un tempo nella chiesa del Suffragio (?).
Si conoscono diversi polittici eseguiti da Simone de' Crocifissi con analogo soggetto: due sono presso la Pinacoteca Nazionale in Bologna, uno alla Pinacoteca di Pesaro, uno assi simile al nostro in collezione privata americana, un altro firmato e datato 1382, è ora presso l'Istituto dell’Addolorata in Bologna e come porta a supporre la coincidenza delle date potrebbe essere il modello da cui Malvezzi trasse la litografia.(Bologna, Opera Pia Zoni, già S. Maria Incoronata).
Nel 2013 infine è comparsa sul mercato antiquario una quarta tavola attribuita a Simone de' Crocifissi e ritenuta proveniente dalla chiesa di San Michele nel Mercato di Mezzo, in ragione di un passo di Carlo Cesare Malvasia nel quale si menzionava un polittico di Simone de Crocifissi nella chiesa di San Michele del Mercato di Mezzo poi distrutta: “Nel primo altare l’antica tavola fatta a spartimenti dorati, entrovi, all’uso commune di que’ tempi, frà le tante altre figure la Incoronata nel mezzo, e che servì già per tavola dell’Altar maggiore, postavi in luogo d’un’altra anche più antica in muro, hà scritto sotto: Symon fecit hoc opus, che fù intorno il 1370.” (Le pitture di Bologna [Bologna, 1686], Bologna 1969, p.165