Concetto Spaziale

60e84f24e3e2f0000732d891

Concetto Spaziale

 Genera il pdf

Notizie storico artistiche

Datazione
Firma
Firmato e datato sul retro
Tecnica e supporto
Olio, tecnica mista e vetri su tela
Misure (in cm)
100x70
Notizie storico critiche
Questo "Concetto spaziale" è da considerarsi come uno dei più significativi esiti del ciclo "Barocchi" che Fontana realizza tra il 1954 e il 1957, al culmine della sua esperienza informale in Europa, dopo lo sviluppo del ciclo dei "buchi" e delle "pietre", cicli che proprio nei "Barocchi" si trovano condensati. Il dipinto appare oggi modificato nel colore della forma inferiore rispetto a come doveva essere in origine: inizialmente bianca (la dialettica bianco/nero è ricorrente nei Barocchi) è stata ridipinta di nero dallo stesso Fontana all'inizio degli anni '60 rendendola uniforme con quella superiore.
Soggetto o iconografia
Al centro superficie materica con forme geometriche e buchi. Su sfondo nero.
Bibliografia
G. Giani, Spazialismo. Origine e sviluppo di una tendenza artistica, Milano 1956; E. Crispolti, A. Del Guercio, Burri, Cagli, Fontana, Guttuso, Moreni, Morlotti. Sei pittori italiani dagli anni Quaranta ad oggi, Firenze 1967; E. Crispolti, Lucio Fontana - Catalogo Generale, Milano 1986, vol. 1 p. 172 (opera n.56 BA 18);
Mostre
Between space and earth (Londra, 1957); Lucio Fontana (Milano, Galleria Blu, 1964); Burri, Cagli, Fontana, Guttuso, Moreni, Morlotti. Sei pittori italiani dagli anni Quaranta ad oggi (Arezzo, 1967); XXXIX Biennale Internazionale d'Arte di Venezia (Venezia, 1978); Bologna si rivela (Bologna, gennaio 2006); Antico&Moderno (Bologna, 2021);