Natività della Vergine

60e84f37e3e2f0000732db16

Natività della Vergine

Notizie storico artistiche

Datazione
Tecnica e supporto
Olio su tela
Misure (in cm)
84x140
Notizie storico critiche
Eseguita per la camera da letto del marchese Valerio Boschi nella villa Sampiera, la tela fu pagata all’artista il 15 dicembre 1764. Il soggetto sacro è descritto con vivacità narrativa e con freschezza rocaille dalle pennellate rapide e di tocco la cui resa virtuosistica conferisce una sciolta leggerezza alle figure distribuite lungo le diagonali.
Soggetto o iconografia
In primo piano scena di donne intorno a Maria, seduta, che mostra il Bambino con capo illuminato. In secondo piano donna a letto con uomo e donna che stanno al capezzale. Sullo sfondo: a sinistra angeli; sulla destra tendaggi blu.
Bibliografia
G. Zucchini, Il pittore Nicola Bertuzzi detto l' Anconitano, Urbino 1955, tav. XVIII; Aa.Vv., La raccolta Molinari Predelli: Dipinti del Sei Settecento, Bologna 1984, p. 110; F. Varignana, Le collezioni d'arte della cassa di Risparmio in Bologna - Dipinti dal XVII al XX Secolo, Bologna, 1998, p. 93; Bologna Arte Antiquaria, Bologna, 2002; Collezione di dipinti della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Bologna 2011;
Mostre
La raccolta Molinari Predelli: Dipinti del Sei Settecento (Bologna, 1984); Le Collezioni d'Arte della Cassa di Risparmio in Bologna - Dipinti dal XVII al XX secolo (Carpi, 9/5 - 14/6/1998); Presentazione Natività (Bologna, Casa Saraceni, 2005); Collezione di dipinti della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna (Bologna 2011-2012)
Note
Otto di queste tempere furono acquistate dalla Cassa di Risparmio in Bologna nel 1941 per interessamento dell’ing. Guido Zucchini, illuminata personalità che contribuì alla formazione delle raccolte d’arte dell’istituto di credito bolognese; altre due furono donate dalla contessa Grottanelli-Boschi. Recente è invece l’acquisizione della pittura ad olio con la Natività della Vergine.