[Nuova raccolta di autografi]

 Genera il pdf

Notizie storico artistiche

Supporto
cartaceo
Legatura
non rilegato
Paginazione
12 fascicoli per complessivi 24 pezzi
Misure
320x253 mm
Note
Con autografi di:
Antonio Basoli (quattro pezzi: Rapporto a Filippo Bentivoglio sopra il palco scenico del Teatro della Comune, del 19 agosto 1820;
lettera a Rosini, agente generale della casa Ercolani, del 4 settembre 1830; attestazione per Mariano Aureli del 7 agosto 1840;
lettera a Longhi, esecutore testamentario della casa Schiassi, del 30 marzo 1841), di Giosue Carducci (nove pezzi: cartolina postale a Casalini, direttore della Tipografia Carnesecchi di Firenze, del 30 giugno 1899;
lettera a Donati, s.d.; tre lettere a Domenico Gnoli del 27 aprile 1883, del 30 aprile 1885 e del 3 novembre 1888; lettera a Cesare Guasti del 24 marzo 1863; lettera a Passerini del 12 dicembre 1891;
lettera a Vigo del 21 novembre 1885;
busta di lettera indirizzata a Ugo Antonio Amico), di Enrico Cialdini (lettera datata 5 settembre 1867, in cui fa cenno di Francesco Pigozzi), di Albert Einstein (lettera indirizzata alla moglie Mileva Marić, s.d., in cui si accenna alla sua permanenza a Bologna), di Paolo Frisi (lettera datata da Milano il 2settembre 1783), di Gaetano Giordani (lettera indirizzata a Pietro Spagnoli il 12 febbraio 1869), di Giacomo Leopardi (due lettere, una indirizzata ad Antonio Fortunato Stella datata da Bologna il 5 ottobre 1825, e l'altra indirizzata alla sorella Paolina Leopardi da Bologna il 23 giugno 1826), di Augusto Majani (con la commemorazione di Alfredo Baruffi e Oreste Trebbi alla "Fameja bulgneisa" il 19 dicembre 1948), di Antonio Mangilli (lettera datata da Roma il 12 marzo 1880), di Giovanni Pascoli (in cui si accenna a Bianca Ambrosini, figlia di Raimondo), di Guido Zucchini (lettera sull'architetto Serlio datata 20 aprile 1907;
precedente collocazione armadio 9, n. 93), di Angelo Zuffi (lettera datata 17 aprile 1915 su volantino a stampa con inv. 34991).

Provenienza varia: per acquisto (Bloomsbury nel 2017; Arte Antiquariato di Luca Garai nel 2008 per la lettera di Einstein); per dono (Giuseppe Simonini nel 1963); o rinvenuti all'interno di volumi a stampa.
Collocazione