Bozzetto per il dipinto "San Giovanni Nepomuceno"

60edd38d1d69f70008f11752

Bozzetto per il dipinto "San Giovanni Nepomuceno"

Inventario
M1542 (rep.3/734)
Categoria:

Notizie storico artistiche

Datazione
Firma
No
Tecnica e supporto
Penna su carta da ricalco incollata su carta di supporto.
Misure foglio (in mm)
467 x 302
Notizie storico critiche
Formatosi presso il Collegio Venturoli e in seguito all’Accademia di Belle Arti di Bologna, Luigi Serra è stato uno degli artisti bolognesi più importanti della seconda metà dell’Ottocento. Raffinato pittore, è l'autore, tra l’altro, del celebre ritratto di “Irnerio che glossa le antichi leggi”, conservato a Palazzo d’Accursio. Oltre ad alcuni dipinti ad olio, le Collezioni d’arte della Cassa di Risparmio in Bologna possiedono un nutrito nucleo di disegni, studi e bozzetti, realizzati dal Serra e raccolti in cartelle dall’amico fraterno, Enrico Barbèri, per evitarne la dispersione. Sono quasi sempre schizzi dal vero. I soggetti sono molteplici: figure umane, animali, mascherate, processioni, strade e palazzi. I disegni sono stati vergati con tratto preciso; rari i pentimenti e le cancellazioni che possano testimoniare un’indecisione dell’artista. Il bozzetto oggetto d’analisi è uno studio per il dipinto di San Giovanni Nepomuceno, patrono della Boemia, commissionato al Serra dal duca di Ceri per cappella di famiglia all'interno di San Giovanni in Laterano a Roma. Esistono altri due studi preparatori per questo soggetto, come ricorda Francesco Sapori, autore di una biografia del Serra. Il dipinto, tuttavia, non è mai stato eseguito a causa della morte prematura dell’artista.
Soggetto o iconografia
Al centro della scena troviamo San Giovanni, in piedi e di profilo, e il re Venceslao, assiso in trono, nell’atto di conferire la condanna a morte del futuro santo. Il braccio teso del re indica il precipizio dove San Giovanni riceverà il suo martirio. Incornicia la scena una partitura architettonica su cui è seduto un angelo con un libro aperto tra le braccia.
Bibliografia
F. Varignana (a cura di), Le Collezioni della Cassa di Risparmio in Bologna - I disegni 3. dal paesaggio romantico alla veduta urbana, Bologna 1977.
Note
Sul foglio di supporto, a penna, è scritto: "Proprietà Barbèri. N. 123. Disegno originale, del pittore Luigi Serra, prima idea pel quadro "S. Giovanni Nepomuceno" di commissione del Duca Torlonia per la cappella gentilizia di Sua Famiglia nella Chiesa di San Giovanni Laterano. Roma. Eseguito nell'anno 1887."