Giona e la balena

60f415606e15f700077d50bc

Giona e la balena

Inventario
4631
Categoria:

Notizie storico artistiche

Inventore
Carracci Agostino
Disegnatore
Ciamberlano Luca
Luogo e anno di edizione
Roma (?)
Tecnica e supporto
bulino
Misure foglio (in mm)
224 x 298
Misure battuta (in mm)
137 x 174
Misure immagine (in mm)
133 x 172
Iscrizioni incise
recto: Timbro a secco della Cassa di Risparmio con all'interno il numero 4631 verso: marca della cassa di Risparmio di Bologna con all'interno 98 Ca cancellato a fianco Fs
Notizie storico critiche
La lastra di questa incisione attribuita dal Bartsch a Luca Ciamberlano, il cui monogramma è visibile in alto a destra, è tuttora conservata presso la Calcografia Nazionale, ciò giustifica la modernità della carta che risale con ogni probabilità agli inizi del Novecento. Anche il prezzo assai basso indicato nel catalogo redatto da Fasella (£ 15) dimostra che già al momento dell'acquisizione si fosse consci della suo valore esclusivamente documentario. Luca Ciamberlano fu uno de principali e più prolifici incisori dei lavori di Agostino (Bartsch gli atribuì 130 incisioni) tra cui il libro, di fatto mai pubblicato, con la serie di stampe: La scuola perfetta per imparare a disegnare, i suoi lavori, graficamente perfetti tanto da essere spesso ancora confusi con quelli di Agostino, denotano tutti una notevole capacità tecnica, ma mancano di autonomia e originalità. Anche nel caso di Giona e la balena Ciamberlano pur creando un disegno originale copiò i personaggi dalle incisioni di Agostino: Giona è copiata in controparte da Orfeo e Euridice, mentre la balena è identica al mostro marino che compare in Andromeda.
Bibliografia
K.H. Heineken, Dictionnaire des artistes, dont nous avons des estampes, avec une notice détaillèes de leurs aovrages gravé. Tome troisieme contenent les lettres Bla-Caz. A. Leipzig, chez Jean Gottlob Immanuel Breitkopf, 1789, p. 629, n. 6 A. Bartsch, Le Peintre Graveur, Vienne 1818, XX vol., 29.1 G.K. Nagler, Neuea allgemeines Kunstler - Lexikon oder Nachrichten von dem leben und den Werken der Maler, Bildhauer, 22 vol. ,1835-52, p. 394. Ch. Le Blanc, Manuel de l'amateur d'estampes, contenant ..Tom. I, 1835, p. 583 A. Petrucci, Catalogo generale delle stampe tratte dai rami incisi posseduti dalla Calcografia Nazionale, Roma 1953 n. 595 D. De Grazia, Le stampe dei Carracci con i disegni , le incisioni, le copie e i dipinti connessi. catalogo Critico. edizione italiana riveduta e aumentata tradotta e curata da Antonio Boschetto. Bologna 1984 (National Gallery of art; Washington; Pinacoteca Nazionale, Bologna, p. 218, R 54 (306)