Il Castello di Ponte Poledrano a Bentivoglio

60efe1ed774314000775f0a3

Il Castello di Ponte Poledrano a Bentivoglio

Notizie storico artistiche

Datazione
Tecnica e supporto
Matita nera
Misure foglio (in mm)
169x127
Iscrizioni
Bentivoglio / Rocca di Poledrano
Notizie storico critiche
Alessandro Scorzoni nasce a Calcara nel 1858 da un'umile famiglia e intraprende gli studi artistici, rivelandosi allievo brillante e versatile di Antonio Puccinelli, all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Si dedica alla pittura sacra, alla composizione allegorica, al ritratto, al paesaggio. Dal 1895 al 1906, Scorzoni partecipa alle mostre organizzate dall'Associazione "Francesco Francia". Nel 1898 è insignito del titolo di Accademico d'onore dell'Accademia di Belle arti di Bologna e di Accademico Residente nel 1905.
Oltre che alla sua attività di pittore, Scorzoni si dedica alla decorazione e all'illustrazione; ha disegnato anche ceramiche per la Manifattura Minghetti.
Questa serie di piccoli schizzi (inv. n. 1250-1255) si deve all'attività giovanile di Scorzoni e si tratta di studi tracciati rapidamente su foglietti o frammenti di carta.
Soggetto o iconografia
Rapido schizzo entro una cornice, raffigurante un castello con un massiccio torrione.
Bibliografia
F. Varignana (a cura di), Le Collezioni della Cassa di Risparmio in Bologna - I disegni 3. dal paesaggio romantico alla veduta urbana, Bologna 1977.
Note
Il disegno documenta il castello di Poledrano dopo i restauri voluti dal marchese Pizzardi e condotti dal Alfonso Rubbiani dal 1889 al 1899.