Il dittatore folle (Il triste folle)

60e84f1ae3e2f0000732d75d

Il dittatore folle (Il triste folle)

 Genera il pdf
Inventario
F34320
Categoria:

Notizie storico artistiche

Datazione
Firma
Firmato e datato
Tecnica e supporto
Olio su tela
Misure (in cm)
239x453
Iscrizioni
"G.Chini XVI"
sul retro:
Notizie storico critiche
Dell'opera esiste un grande cartone acquistato recentemente dagli Uffizi. Qui la scritta "bolscevismo" posta sul retro fa dell'opera un'allegoria dei drammi della seconda guerra mondiale e in particolare all'invasione della Polonia del 1939.
Come sappiamo, già nel '38 Chini aveva cercato di ostacolare l'accoglienza di Adolf Hitler in visita a Firenze scrivendo una lettera al Podestà dove lo invitava a non adornare la Loggia dell'Orcagna in Piazza della Signoria in suo onore. Chini verrà in seguito allontanato dall'Accademia di Belle Arti dove insegnava, gli verrà revocata la nomina di membro della Reale Accademia delle Arti del Disegno di Firenze e ritirata la tessera del Partito Nazionale Fascista in seguito al procedimento penale iniziato contro di lui per oltraggio al Podestà. Verrà alla fine assolto per mancanza di reati.
Soggetto o iconografia
In primo piano, un gigante, nudo, con un serpente attorcigliato intorno al corpo, immerso fino alle ginocchia in una pozza di sangue. Dietro di sé una scia di cadaveri all'interno di un paesaggio spettrale
Bibliografia
A. Marchi, in Antico e Moderno, Bologna 2014, pp. 276-277; Il tarlo polverizza anche la quercia - le memorie di Galileo Chini, Firenze 2014, pp. 82-83 (foto del cartone oggi agli Uffizi);
Mostre
Il fregio dei Carracci - Opere a confronto (Bologna, 2019-2020);