La Madonna e il bambino con l'uccello

60f415606e15f700077d51e3

La Madonna e il bambino con l'uccello

Inventario
4553
Categoria:

Notizie storico artistiche

Inventore
Carracci Annibale
Disegnatore
Anonimo di ambito reniano (secolo XVII)
Tecnica e supporto
Acquaforte
Misure foglio (in mm)
195 x 143
Misure immagine (in mm)
185 x 140
Iscrizioni incise
sul verso a sinistra marca della Cassa di Risparmio di Bologna con all'nterno il n. 266 Ca cancellato e sotto 4553
Notizie storico critiche
Bartsch descrisse questa incisione come opera di un artista anonimo di ambito reniano dal dipinto della cosiddetta Madonna dell'uccellino, oggi perduto ma tradizionalmente attribuito ad Annibale Carracci. Il dipinto doveva essere custodito in qualche collezione romana come dimostrano le diverse copie che ne furono tratte. Conosciamo un disegno conservato in un taccuino di Sir Joshua Reynolds che riproduce il dipinto di Annibale nel senso inverso a quello delle incisioni che evidentemente furono realizzate in controparte rispetto al dipinto carraccesco. Esiste infine un dipinto su rame di Annibale datato tra il 1596 e il 1597 e conservato agli Uffizi che ripropone una composizione simile. L'esemplare della Fondazione, acquistato per £ 50, è caratterizzato da un tratto all'acquaforte che sebbene leggermente debole sullo sfondo appare fluido e arioso e rimanda, come notato da Bartsch, ad un artista stilisticamente vicino a Guido Reni. Si tratta di un secondo stato in cui compare l'iscrizione: Annibale Caraci fecit. DISEGNI PREPARATORI 1. Annibale Carracci, Londra collezione privata, matita nera, mm. 101 x 85, sul verso disegno poco leggibile a matita rossa. 2. Annibale Carracci. (attr. a Bartolomeo Schedoni), Oxford Ashmolean Museum, Inv. 697, matita nera e bianca su carta grigia, mm. 182 x 182 3. Anonimo del XVII o Ludovico Carracci; Windsor Inv. 1771, matita rossa, mm 206 x 140, Wittkower include questo disegno tra gli autografi di Ludovico Carracci pur notando che alcuni passaggi meccanici potrebbero fare pensare ad un copista. Secondo Bohn si tratta di una copia di anonimo seicentesco che riproduce il dipinto perduto di Annibale. COPIE C1. S1. Anonimo di ambito reniano. Incisione all'acquaforte. 198 x 141 (foglio). (Cambridge UK, Vaticano) C1. S2. Anonimo di ambito reniano. Incisione all'acquaforte come il primo stato con l'aggiunta della scritta lungo il margine inferiore: Annibale Caraci fecit(Bologna FCRB 4553, Berlin, Colonia, New York, Parigi, Parma 2567, Pavia, Vienna) C2. Pierre Daret (1604 - 75) da Francois Torebat. Incisione a bulino. mm. 235 x 163. Nel margine inferiore: Quce volat, et filo clamorosa tenetur hirundo, /Infantis Christi est captus amore animus. /Quo petit Coelestia, clamat eodem:/ Ne sibi loesus opem substrahat ille, timens.; a sinistra: An. Car. pinx ; al centro: F Tortebat del. ex. cu. privil. Reg. ; a destra: P. Daret Coelavit 1652 (Roma) Copia più dettagliata con alcune aggiunte: Una tenda in alto a sinistra, e due figure e un cavallo nel paesaggio.
Soggetto o iconografia
La Vergine a mezzo busto con le braccia incrociate sostiene il Bambino in piedi di fronte appoggiato ad un leggio è un libro , sullo sfondo un paesaggio e sopra le loro teste un uccellino in volo.
Bibliografia
C. C. Malvasia, La Felsina Pittrice, 1678, ed cons. 1841, I, p. 88 Heinecken, Dictionnaire des artistes, dont nous avons des estampes, avec une notice détaillèes de leurs aovrages gravé. Tome troisieme contenent les lettres Bla-Caz. A. Leipzig, chez Jean Gottlob Immanuel Breitkopf, 1789, p. 651, 660 M. Huber, Manuel des curieux et des amateurs de l'art contenant une notice abregée des principaux graveurs, et un catalogue raisonné de leurs meilleurs ouvrages...les artistes rangé par ordre chronologique, et divisés par Ecole. Tome troisième renfermant l'ecole Italienne, Zuric 1800, p.249, n. 23 A. Bartsch, Le Peintre Graveur, Vienne 1818, XVIII vol., p. 205 A. Bolognini Amorini, Vite dei pittori bolognesi, Bologna 1843, pt. IV, p 57 (?) The Illustrated Bartsch, Italian Master of the sixteenth century. Edited by Diane De Grazia Bohlin, New York 1980, p.136, n. 97 E. Borea, G. Mariani, Annibale Carracci e i suoi incisori, cat. mostra, Roma 1986, p. 274, n. A29 The Illustrated Bartsch, Italian Master sixteenth century. Bartolomeo Passerotti, Domenicio Tibaldi, Camillo Procaccini, By Babette Bonh, New York, 1995, 39(2 Comm.), p. 283-287, 3906.039 xx.