L’apparizione dell’arcangelo Michele a san Francesco di Paola

60e84f26e3e2f0000732d8cd

L’apparizione dell’arcangelo Michele a san Francesco di Paola

Notizie storico artistiche

Datazione
Tecnica e supporto
Olio su tela
Misure (in cm)
61,5x44,7
Notizie storico critiche
Il dipinto costituisce il modelletto per la grande pala ora nella Pinacoteca Nazionale di Bologna che fu eseguita da Ubaldo Gandolfi per la chiesa di San Girolamo della Certosa verso la fine degli anni Settanta, poco prima della scomparsa avvenuta a Ravenna nel 1781 quando era impegnato nella decorazione ad affresco della cupola della chiesa di San Vitale. La corrispondenza tra le due immagini è quasi puntuale, se si esclude la resa del paesaggio che nella grande versione della Pinacoteca presenta sullo sfondo una veduta di città; anche alcune descrizioni luministiche intervengono a differenziare le due versioni.
Il modelletto si caratterizza per la freschezza dell’invenzione e per la spontaneità della rapida esecuzione. E’ stato di proprietà del maestro Francesco Molinari Pradelli che ne fece dono a una delle figlie, cui è appartenuto fino a data recente. Passato sul mercato antiquario bolognese, è stato acquisito dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna nel marzo 2017.
Bibliografia
A. Mazza in Nuovo fregio di Gloria, Bologna 2018, pp. 54-57 (con bibl. precedente);
Mostre
Nuovo fregio di gloria (Bologna, 2018); Burrini, Crespi, Creti, Gandolfi - Il Settecento bolognese nelle Collezioni della Fondazione Carisbo (Bologna, 2020-21);
Note
Con cornice (del 1970 ca.): cm 73,5 x 56,5