Pianta di una nuova fabbrica per il Palzzo Baciocchi

60edd8861d69f70008f11cf7

Pianta di una nuova fabbrica per il Palzzo Baciocchi

Inventario
M813 (rep. 1\437)
Categoria:

Notizie storico artistiche

Datazione
Firma
Firmato
Tecnica e supporto
Penna e acquerello policromo
Misure foglio (in mm)
560x690
Iscrizioni
Pianta in misura che mostra il progetto della nuova giunta di fabbrica da farsi nel braccio a Mezzogiorno del palazzo di Bologna appartenente al Principe Baciocchi.
Notizie storico critiche
Questo gruppo di disegni testimonia il progetto di ammodernamento del palazzo oggi sede del Tribunale, quando, sul finire del Neclassicismo, divenne di proprietà del principe Baciocchi. In questi anni al suo interno vi lavorano artisti come Felice Giani e Antonio Basoli.
Filippo Antolini, progettista del Foro Bonaparte a Milano e di numerose opere a Bologna tra cui la barriera daziaria a Porta S. Stefano, di cui qui si conservano i disegni, è figura che nonostante l'importanza delle realizzazioni necessiterebbe ancora di uno studio monografico per approfondire e sistemare l'intero corpus delle opere di una delle figure principali del Neoclassicismo italiano.
Soggetto o iconografia
Veduta in pianta di un grande palazzo
Bibliografia
A. Emiliani (a cura di), Le Collezioni della Cassa di Risparmio in Bologna - I disegni 1. dal Cinquecento al Neoclassicismo, Bologna 1977.
Note
Un'attribuzione poco probabile vuole che il fronte del palazzo sia stato progettato su disegno di Andrea Palladio.