Progetto per monumento funebre

60edd30b1d69f70008f10fbd

Progetto per monumento funebre

Inventario
M639 (rep. 1/300)
Categoria:

Notizie storico artistiche

Tecnica e supporto
Penna ed acquerello
Misure foglio (in mm)
378x234 mm
Iscrizioni
"Giusep. Muzzarelli inv. e dis."
Notizie storico critiche
Pittore specializzato negli ornati, nasce a Bologna sul finire del XVIII secolo. La sua formazione avviene presso Petronio Fancelli. Significativo il suo contributo all'interno del cimitero bolognese, la Certosa.E' qui che il monumento di Isabella Ranuzzi, sempre del Muzzarelli e riprodotto in Collezione dei Monumenti sepolcrali del cimiteri di Bologna (1827), presenta notevoli affinità con questo progetto tanto da far presagire che l'artista l'abbia usato per realizzare l'altro sepolcro.
Soggetto o iconografia
Monumento sepolcrale con l'arca poggiata su due bassi plinti e sopra due putti che sorreggono l'iscrizione e culminate in alto con un medaglione al cui centro si trova un profilo virile.
Bibliografia
A. Emiliani (a cura di), Le Collezioni della Cassa di Risparmio in Bologna - I disegni 1. dal Cinquecento al Neoclassicismo, Bologna 1977