Ritratto della signora Amalia Mattiuzzi

60e84f39e3e2f0000732db5a

Ritratto della signora Amalia Mattiuzzi

Notizie storico artistiche

Datazione
Tecnica e supporto
Olio su tavola
Misure (in cm)
39x30
Notizie storico critiche
Alessandro Scorzoni nasce a Calcara nel 1858 da un'umile famiglia e intraprende gli studi artistici, rivelandosi allievo brillante e versatile di Antonio Puccinelli, all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Si dedica alla pittura sacra, alla composizione allegorica, al ritratto, al paesaggio. Dal 1895 al 1906, Scorzoni partecipa alle mostre organizzate dall'Associazione "Francesco Francia". Nel 1898 è insignito del titolo di Accademico d'onore dell'Accademia di Belle arti di Bologna e di Accademico Residente nel 1905.
Oltre che alla sua attività di pittore, Scorzoni si dedica alla decorazione e all'illustrazione; ha disegnato anche ceramiche per la Manifattura Minghetti.
Soggetto o iconografia
Ritratto frontale, in primo piano, di donna anziana. Indossa un abito nero così come nero è il cappello a colbacco da cui fuoriescono alcune ciocche di capelli bianchi.
Bibliografia
R. Barilli, Mostra Antologica di Alessandro Scorzoni, Bologna, 1982; P. Stivani, Alessandro Scorzoni, 1858-1933, Bologna, 1999; M. Danieli in: Il ritratto. Identità e storia, a cura di V. Coen, Milano, 2001, p. 166;
Mostre
Alessandro Scorzoni (Bologna, 1981); Alessandro Scorzoni 1858-1933 (Bologna, 1999); Il ritratto. Identità e storia (Bologna, 16/11 - 12/12 2001); Dal Cinquecento al Novecento. Il ritratto nelle Collezioni d'Arte e di Storia della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, (Bologna 29/1/-27/3/2016) (senza catalogo);
Note
Il dipinto fu realizzato insieme al Ritratto del prof. Ettore Mattiuzzi (oggi in collezione privata)