Ritratto di Elisa Baciocchi

60e3353ce3e2f0000732cda7

Ritratto di Elisa Baciocchi

Notizie storico artistiche

Datazione
Tecnica e supporto
Marmo
Misure (in cm)
58x36,5x22
Iscrizioni
Nel basamento è inciso il nome ELISA.
Notizie storico critiche
Elisa Baciocchi, sorella di Napoleone Bonaparte, moglie di Felice Baciocchi nel 1797, divenne principessa di Lucca e Piombino (titolo creato appositamente per lei da Napoleone) e in seguito Granduchessa di Toscana. Caduto Napoleone, si ritirò prima a Bologna poi a Trieste. E' sepolta nella basilica di S. Petronio a Bologna.
Il busto è databilenei primi anni di docenza del Bartolini presso la Scuola di Scultura di Carrara, cattedra che ebbe, pare, proprio grazie all'interessamento della Baciocchi, grande ammiratrice del gusto neorinascimentale del suo stile.
Copie di questo busto si conservano a Versailles e a Monaco.
Soggetto o iconografia
Busto di giovane donna con acconciatura complessa con i capelli raccolti e fascia in testa. Vestito da antica romana con i fermagli decorati con l'immagine dell'aquila imperiale. E' Elisa Bonaparte sposata Baciocchi
Bibliografia
B. Buscaroli, Scultura - nuove acquisizioni, Bologna, 2007 (con bibliografia precedente); R. Martorelli, in Antico e Moderno, Bologna 2014, pp. 168-169;
Mostre
Bologna si rivela (Bologna, 2006); Scultura - nuove acquisizioni (Bologna, 2007); Antico e Moderno (Bologna 2014);
Note
Esposta in permanenza al Museo della Storia di Bologna in Palazzo Pepoli Vecchio.