San Fausto protettore dal flagello del terremoto

60f415616e15f700077d6599

San Fausto protettore dal flagello del terremoto

Inventario
F31757
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Inventore
Olivieri F.
Disegnatore
Olivieri F.
Luogo e anno di edizione
1821
Tecnica e supporto
Acquaforte
Misure foglio (in mm)
230 x 303
Fondo/Raggruppamento
Notizie storico critiche
Nella chiesa di Velleverde di Imola sono conservate in un'urna in intaglio e dorata le reliquie del corpo di S. Fausto Martire (venerato come protettore contro il terremoto), estratto dalle Catacombe di S. Callisto di Roma il 10-10-1681 e donato dal Card. Gaspare Carpegna al patrizio romano Antonio Moroni e da questi ridonato, 5 giorni dopo, a Matteo Sartoni, farmacista imolese che lo pose nell'attuale Cappella, riservando per sè e la propria famiglia il giuspatronato. La Chiesa di Valverde sorge dove un tempo si trovavano la casa ed i giardini del poeta spagnolo Marco Valerio Marziale, vissuto nel I secolo d.C., il quale, di ritorno dalla città di Roma, si fermò ad Imola per un certo periodo di tempo. Della casa non restano tracce certe, ma la Chiesa, costruita successivamente, ricorda col suo attributo "in Valverde" la presenza del giardino di lauri e pini.