San Pietro e il gallo

60f415606e15f700077d52b7

San Pietro e il gallo

Inventario
4830
Categoria:

Notizie storico artistiche

Inventore
Carracci Annibale
Disegnatore
de Conti Domenico
Luogo e anno di edizione
Roma
Tecnica e supporto
Acquaforte
Misure foglio (in mm)
444 x 305
Misure battuta (in mm)
351 x 208
Misure immagine (in mm)
315 x 204
Iscrizioni incise
sul recto timbro a secco della Cassa di Risparmio di Bologna con all'interno il n. 4830 timbro a secco della calcografia regia a matita lungo il margine inferiore 337 sul verso marca della Cassa di Risparmio di Bologna con all'interno il n . 376 Ca cancellato
Notizie storico critiche
Questa stampa già registrata nell'Indice della Calcografia Camerale del 1754 tra le incisioni derivate da Annibale è senza dubbio una ristampa novecentesca dell'antico rame tuttora conservato alla Calcografia. Essa non fu valutata al momento della vendita Collezione Casati perché facente sicuramente parte del materiale di studio e repertorio. Gori Gandellini scrisse addirittura che Domenico de Conti :"disegnò e intagliò (la stampa) presso Annibal Caracci", Nagler la cita come derivata da Antonio Carracci.
Bibliografia
Indice della Calcografia Camerale del 1754 , p. 41 G. Gori Gandellini, Notizia istoriche degl'intagliatori. Opera di Gio. Gori Gandellini Sanese. Siena, presso Vincenzo Pazzini Carli e figli, 1771, I vol., p. 225 G. K. Nagler, Neues allgemeines Kunstler Lexicon, 22 voll., Munchen 1835 - 1852, III, p. 70 Ch. Le Blanc, Manuel de l'amateur d'estampes, 4 voll, II, Paris 1856, p. 44 C. A. Petrucci, Catalogo generale delle stampe tratte dai rami incisi posseduti dalla Calcografia, Roma 1953, p. 145, n. 337 E. Borea, G. Mariani, Annibale Carracci e i suoi incisori, cat. mostra, Roma 1986, p. 276