Taglialegna

60f415616e15f700077d5a18

Taglialegna

Inventario
M1598 (rep.1/29)
Categoria:

Notizie storico artistiche

Inventore
Carracci Annibale (Bologna 1560- Roma 1609)
Disegnatore
Mitelli Giuseppe Maria
Luogo e anno di edizione
1660
Tecnica e supporto
Acquaforte
Misure foglio (in mm)
276 x 196
Notizie storico critiche
Le Arti per via create nel 1660 da Giuseppe Maria Mitelli derivano certamente dalla famosa invenzione di Annibale Carracci, una serie di disegni realizzati da Annibale per divertimento, che vennero incisi e dati alle stampe, dopo la sua sua morte, dal francese Simon Guillain nel 1646.
L'opera di Mitelli si differenzia dai disegni di Annibale per il chiaro intento morale e pedagogico che traspare soprattutto nei brevi motti scritti con ogni probabilità dal fratello di Mitelli, Giovanni Maria, che era un gesuita.
Delle 40 incisioni di Giuseppe Maria Mitelli che raffigurano le Arti per via, 34 corrispondono sostanzialmente ai mestieri rappresentati nelle stampe carraccesche.
La serie mitelliana ebbe notevole fortuna e fu ristampata innumerevoli volte. La stessa collezione della Fondazione Carisbo ne possiede due esemplari uno dei quali risalente al XX secolo.
Bibliografia
Vita e costumi dell'antica Bologna nelle stampe di Giuseppe Maria Mitelli, 1634-1718 : dalla collezione della Cassa di risparmio in Bologna, Circolo artistico, Bologna, 18 novembre-2 dicembre 1951.
F. Varignana, Le Collezioni d'arte della Cassa di Risparmio in Bologna. Le incisioni. 1, Giuseppe Maria Mitelli, Bologna 1978.
M. Poli, Le Arti per via di Giuseppe Maria Mitelli, 2003

Note
l'esemplare è conservato alla Carisbo ed anche la foto non è quella giusta (ma del n.1639).