Veduta di Piazza Verdi e Chiesa di san Giacomo sotto la neve

65f45dd7d695a40007f2c1de
1
60e84f1ae3e2f0000732d76d
2

Veduta di Piazza Verdi e Chiesa di san Giacomo sotto la neve

 Genera il pdf

Notizie storico artistiche

Datazione
Firma
Firmato
Tecnica e supporto
Olio su tela
Misure (in cm)
69x50
Iscrizioni
Sul retro: "St. Giacomo a Bologna G. Coen F. 1855"
Notizie storico critiche
Vedutista, pittore e fotografo emerge fin dalla giovinezza per personalità intensa e scapigliata. Ultimo discendente di un’antica famiglia decaduta finanziariamente, rimane presto senza padre e trascorre “gli anni più bollenti della giovinezza tra la musica, la pittura, la ginnastica e le geniali letture, senza prefiggersi una carriera a percorrere, un serio scopo a raggiungere” (Pesaro 1878, p. 96). Dopo la morte della madre, sposa la concittadina Ester Finzi, dalla quale ha tre figli, e decide di fare della pittura una professione, diventando un buon vedutista.Tra il 1843 e il 1845 si trasferisce a Roma per perfezionarsi nella pittura e ha contatti con Massimo d’Azeglio (1798-1866). Durante i moti del 1848 “si distinse per patriottismo, e il 19 marzo 1849 fu eletto Consigliere Comunale con bella votazione” (Pesaro 1878, p. 97). È fra gli illustratori del volume Album Estense, di Antonio Frizzi, pubblicato in italiano e francese da Abram Servadio nel 1850. Nello stesso anno si trasferisce con la famiglia a Venezia, dove decide di dedicarsi alla fotografia con risultati notevoli: all’Esposizione Universale di Parigi nel 1855 , stesso anno di questa opera, le sue immagini di Venezia ottengono la medaglia di bronzo. Muore a Venezia nel 1856.
Soggetto o iconografia
Veduta di Piazza verdi con il complesso di San Giacomo maggiore di fronte sotto la neve. Al centro della Piazza due fraticelli.
Bibliografia
G. Roversi, Bologna antica dipinta e disegnata da artisti del '700 e '800, Recanati, 2001, p. 16; M. Bazzocchi, S. Santucci (a cura di), Carducci e i miti della bellezza, Bologna, 2007, p. 298; B. Buscaroli, Vedute bolognesi dal Vanvitelli a Giovanni Boldini, Bologna, 2008
Mostre
Bologna antica dipinta e disegnata da artisti del '700 e '800 (Bologna, 2001); Carducci e i miti della bellezza (Bologna, 23/10/2007 - 08/03/2008); Vedute bolognesi (Bologna, 2008)