Veduta urbana medievale

60edd3951d69f70008f11873

Veduta urbana medievale

Inventario
M1312 (rep.3/491)
Categoria:

Notizie storico artistiche

Firma
Si
Tecnica e supporto
Penna e acquerello policromo su carta incollata su cartone.
Misure foglio (in mm)
230 x 326
Iscrizioni
Firmato in basso a destra.
Notizie storico critiche
Aristide Zanasi ha svolto attività di pittore ornatista tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento. Si presume che i due acquerelli in possesso delle Collezioni d'arte della Cassa di Risparmio in Bologna siano studi o bozzetti per scene da decorare. Tra i suoi più importanti lavori c'è l'ornato della volta della cappella maggiore di San Benedetto, per la quale collaborò con Giacomo Lolli, assunto in qualità di figurista. Risulta attivo anche in qualità di decoratore in un opuscolo intitolato "Parrocchia di San Giovanni in Monte. Resoconto della decennale 21 giugno 1914, Bologna 1915) per la sistemazione dell'ancona di Lorenzo Costa (1501), denominata " Sacra conversazione " raffigurante la Madonna con i SS. Giovanni, Agostino, Vittore, Sebastiano e Gerolamo"
Soggetto o iconografia
Rievocazione fantastica di una veduta cittadina medievale.
Bibliografia
F. Varignana (a cura di), Le Collezioni della Cassa di Risparmio in Bologna - I disegni 3. dal paesaggio romantico alla veduta urbana, Bologna 1977.