Alberino (BO), Via Severino Ferrari

60f6db2a3c12a10007f167d2

Alberino (BO), Via Severino Ferrari

Inventario
BRI / BO PROVINCIA 1691
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Alberino (BO)
Luogo e anno di edizione
Bologna, s.d.
Data della ripresa
Anni Settanta sec. XX° (?)
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Orientamento
orizzontale
Misure immagine (in cm; hxb)
10,3x14,7
Indicazione di colore
colore
Iscrizioni
Sul verso, a matita, è scritto: "Molinella".
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Alberino (BO), Via Severino Ferrari
Bibliografia
https://www.comune.molinella.bo.it/3/18/vivere-a-molinella/itinerari-turistici

Note
Alberino è una località del Comune di Molinella. Gli aggregati abitativi di San Pietro Capofiume (Caput Fluminis) e del vicino nucleo denominato Alberino si formarono nel XVI secolo lungo l'argine che chiudeva il vecchio corso dell'Idice.
I Padri Serviti vi eressero un convento e un piccolo oratorio, e nel 1592 divenne parrocchia. L'attuale chiesa risale alla meta' del Settecento.
La storia del paese e' stata a lungo legata alle ricorrenti variazioni idrografiche e alle continue dispute di confine fra Bologna e Ferrara. Ebbe vita autonoma come Comune fino alla fine dell'Ottocento, quando divenne -appunto- frazione di Molinella.
Alberino diede i natali a Severino Ferrari (1865-1905), raffinato poeta e studioso di letteratura, amico fraterno di Giovanni Pascoli ed allievo prediletto di Giosuè Carducci.