Alfonso Bortolotti - Dipinto - Scena di battaglia - sec. XVIII

60f6ddcc3c12a10007f1a07a

Alfonso Bortolotti - Dipinto - Scena di battaglia - sec. XVIII

Inventario
FF 3591-008

Notizie storico artistiche

Datazione
Oggetto
Negativo
Materia e tecnica
gelatina bromuro d'argento/ vetro
Misure immagine (in cm; hxb)
18x24
Indicazione di colore
B/N
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Arte - Grafica - Scultura - Artisti - Scultori - Bortolotti, Alfonso
Bibliografia
Frisoni Cinzia (a cura di), Bologna s'industria. La rinascita economica dal secondo dopoguerra agli anni '80 nelle immagini dell'archivio Fototecnica, Santarcangelo di Romagna, 2019. Si veda sull'artista la pagina http://www.alfonsobortolotti.it/default.asp
Note
Alfonso Bortolotti (Bologna 1911-2003) si forma alle scuole Industrie Artistiche di Bologna dove si diploma nel 1932, frequenta anche il corso di scultura decorativa al Regio Istituto d’Arte di Modena. Successivamente si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Bologna, allievo di Ercole Drei per la parte scultorea e di Giovanni Romagnoli e Giorgio Morandi per il settore decorativo. Insegnante all'Istituto d'Arte bolognese dal 1932 al 1949, partecipa a mostre nazionali e internazionali. Attivo per la committenza di tipo religioso ha realizzato numerosissime opere per le chiese di Bologna (Chiesa di S. Mamolo, S. Martino, S. Francesco), del territorio provinciale (S. Lazzaro di Savena, Monghidoro, Medicina, Argelato) e fuori regione (Lucca, Vicenza). Da ricordare anche i numerosi bassorilievi funerari al Cimitero della Certosa di Bologna oltre alla sua attività di restauratore. Il fondo Fototecnica conserva due scatole dell'artista relative ad opere scultoree e grafiche. La lastra fa parte di un gruppo di dipinti, forse di proprietà di Bortolotti o copie realizzate dall'artista da modelli antichi.