Bologna Casa Stagni Cornicione d'angolo

60f6e1433c12a10007f1dbba

Bologna Casa Stagni Cornicione d'angolo

Notizie storico artistiche

Datazione
Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
1892-1907
Oggetto
Negativo
Materia e tecnica
gelatina bromuro d'argento/vetro
Misure immagine (in cm; hxb)
26,9x20,9
Indicazione di colore
B/N
Soggetto o iconografia
Bologna - Palazzi - Casa Stagni - Pittura - Affreschi - Sezanne, Augusto - Dettaglio del fregio del sottotetto - Stemma araldico
Bibliografia
Franco Cristofori, Giancarlo Roversi, a cura di, Pietro Poppi e la Fotografia dell’Emilia, Bologna, Cassa di Risparmio in Bologna, 1980; Giuseppina Benessati, Angela Tromellini, Fotografia & Fotografi a Bologna, 1839-1900, Casalecchio di Reno, Grafis, 1992; Franca Varignana, Pietro Poppi “Peintre-Photographe” in Andrea Emiliani, Italo Zannier, a cura di, Il tempo dell'immagine: fotografi e società a Bologna 1880-1980, Torino, SEAT, 1993, pp. 55-70; Fabio Marangoni, Pietro Poppi (1833-1914) fotografo bolognese dell’Ottocento, tesi di laurea in Storia dell’Arte Contemporanea, Università degli studi di Bologna, relatore Stefano Susinno, a.a. 1998/1999; Corrado Ricci, Guido Zucchini, Guida di Bologna, San Giorgio di Piano, Minerva, 2002
Note
La lastra non compare in nessun catalogo a stampa. La ripresa è posteriore al 1892, anno di ristrutturazione dell'edificio su progetto di Agusto Sezanne, e anteriore al 1907, anno di cessione dell'attività da parte di Pietro Poppi.
Nel corso dell'intervento viene modificata la parte superiore della palazzina, con decorazioni di fogliami e fiori. Poppi realizza una documentazione ricca ed accurata dopo gli interventi di ripristino. Per approfondimenti sull'edificio: Tiziano Costa, Elena Stagni; Canton de' fiori 1892-1992: recupero di immagine e storia nel centro di Bologna, Bologna, Costa, 1992.