Bologna - CAST Trattori - Modello 430 L Export - Ripresa posteriore

60f6ddcb3c12a10007f18eb2
1
60f6ddcb3c12a10007f18eb3
2
60f6ddcb3c12a10007f18eb4
3
60f6ddcb3c12a10007f18eb2
60f6ddcb3c12a10007f18eb3
60f6ddcb3c12a10007f18eb4

Bologna - CAST Trattori - Modello 430 L Export - Ripresa posteriore

Inventario
FF 3727-006/007/008

Notizie storico artistiche

Data della ripresa
1967 ca
Oggetto
Negativo
Materia e tecnica
gelatina bromuro d'argento/ vetro
Misure immagine (in cm; hxb)
18x24
Indicazione di colore
B/N
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Macchine agricole - Trattori - Macchine operatrici - Macchine movimento terra - CAST (Casaralta Trattori)
Bibliografia
Pezzella Letizia, Fototecnica Artigiana e Fototecnica Bolognese. Industria, artigianato e commercio nel fondo fotografico del Museo del Patrimonio industriale, in "Scuola officina", n. 2, luglio-dicembre 2007, pp. 4-7; Bologna 1937-1987. Cinquant'anni di vita economica, a cura di Fabio Gobbo, Bologna, 1987.
Note
La CAST trattori risulta essere un settore delle Officine Casaralta di Bologna. La Casaralta nasce alla fine dell'Ottocento diventando ben presto fornitore nazionale di veicoli ferroviari e tranviari, alcuni dei quali esportati anche all'estero. La ditta conosce fasi alterne, con periodi di attività e altri di crisi: nel secondo dopoguerra la sua specializzazione viene sfruttata per la ricostruzione postbellica con la riparazione di vari tipi di rotabili, ma finito il lavoro viene posta in liquidazione. Nel 1955 la società riprende l'attività abbandonando il settore delle riparazioni e espandendo quello delle costruzioni. A partire del 1980, l'azienda entra a far parte del Consorzio Firema costituito dai tre soci e fondatori (Fiore, Regazzoni e Marchiorello), infine nel 1993 viene incorporata per fusione nel gruppo Firema Trasporti cessando la produzione nel 2010 con la demolizione della storica sede di via Ferrarese. La produzione di trattori ha vita breve: il primo modello (proprio il 430 da 28 cavalli, con motore diesel su ruote) viene registrato nel 1967. In seguito saranno prodotti altri modelli (435 da 32 cv, 440 L da 40 cv) ma l'attività si ferma prima del 1975. Il servizio documenta il modello 430 L Export con molte riprese da varie angolazioni e soprattutto con una serie di applicazioni del trattore abbinato ad accessori per il sollevamento, movimento terra e lavorazione agricola.