Bologna - Ditta Lanzoni - Apparecchi elettromedicali - Incubatrice: dettagli

60f6ddcb3c12a10007f185ff
1
60f6ddcb3c12a10007f18600
2

Bologna - Ditta Lanzoni - Apparecchi elettromedicali - Incubatrice: dettagli

Inventario
FF 2494-004/005

Notizie storico artistiche

Data della ripresa
1962 post
Oggetto
Negativo
Materia e tecnica
gelatina bromuro d'argento/ vetro
Misure immagine (in cm; hxb)
18x24
Indicazione di colore
B/N
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Apparecchi elettromedicali - Apparecchiature sanitarie - Strumenti sanitari - Lanzoni
Bibliografia
Pezzella Letizia, Fototecnica Artigiana e Fototecnica Bolognese. Industria, artigianato e commercio nel fondo fotografico del Museo del Patrimonio industriale, in "Scuola officina", n. 2, luglio-dicembre 2007, pp. 4-7; Bologna 1937-1987. Cinquant'anni di vita economica, a cura di Fabio Gobbo, Bologna.
Note
La ditta Lanzoni viene fondata nel 1932 grazie a Giuseppe Lanzoni (1891-1975) e alla moglie Giacomina. Venditore di prodotti galenici sul territorio emiliano-romagnolo decide di aprire un esercizio commerciale per la vendita di articoli sanitari e di gomma in via Oberdan. Nel 1935 trasferisce l’attività nel negozio di Via Zamboni 6 (attuale punto vendita) ed inizia la produzione di busti ed altri dispositivi ortopedici. Lo sviluppo del settore elettromedicale va di pari passo con nuove esigenze dettate dalla medicina e da nuovi metodi di indagine e cura. La conduzione della ditta prosegue in ambito familiare grazie ai quattro figli che subentrano nell'attività paterna. Ancora oggi attiva la ditta Lanzoni (sede in via Michelino) è da collocarsi ai primi posti a livello mondiale nel settore elettromedicale. Il servizio fotografico è costituito da 20 immagini con strumentazioni e macchinari.