Bologna, Feste di Maggio 1902 - Ricordo della Gara Regionale Bandistica

60f6db2a3c12a10007f16c40

Bologna, Feste di Maggio 1902 - Ricordo della Gara Regionale Bandistica

 Genera il pdf
Inventario
BRI 01596
Categoria:

Notizie storico artistiche

Datazione
Luogo e anno di edizione
Bologna, 1902
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
litografia policroma, cartolina postale
Misure immagine (in cm; hxb)
14x9
Indicazione di colore
policromia
Iscrizioni
L'illustrazione di Roberto Franzoni fu usata per più occasioni. In questo caso, come esplicita la scritta sul recto, per le Feste di Maggio 1902, in ricordo della Gara Regionale Bandistica. L'esemplare sembra essere viaggiato verso Bologna, anche se non presenta il francobollo e/o il timbro di spedizione.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Feste di Maggio 1902 - Ricordo della Gara Regionale Bandistica
Bibliografia
La cartolina è stata pubblicata in: Antonio Brighetti - Franco Monteverde, "Bologna nelle sue cartoline", Cuneo, L'Arciere, 1986, vol. 1, pag. 32 con diverso messaggio pubblicitario sul recto.
Note
L'edizione 1902 delle Feste di Maggio si svolse nei giorni 17, 18, 19. La banda musicale di Bologna era stata istituita dal Municipio nel 1856. Era composta inizialmente da 45 elementi e aveva le stesse divise della Guardia urbana d'onore. Doveva intervenire durante tutte le parate e passeggiate militari e durante il trasporto in città della Madonna di San Luca.
Dal 1873 era passata sotto l'Ufficio Istruzione e il capo-banda fece parte, da allora, del corpo insegnante del Liceo musicale. Dal 1895, con la morte del maestro Antonelli, la direzione venne assunta dal maestro Filippo Codivilla, che la mantenne fino al 1913.