Bologna - Galleria de' Foscherari - Ottone Rosai - Paesaggio

60f6ddcc3c12a10007f1a0fc

Bologna - Galleria de' Foscherari - Ottone Rosai - Paesaggio

Inventario
FF 3837-022

Notizie storico artistiche

Data della ripresa
1969 ca.
Oggetto
Negativo
Materia e tecnica
gelatina bromuro d'argento/ vetro
Misure immagine (in cm; hxb)
18x24
Indicazione di colore
B/N
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Arte - Pittura - Artisti - Pittori - Rosai, Ottone
Bibliografia
Frisoni Cinzia (a cura di), Bologna s'industria. La rinascita economica dal secondo dopoguerra agli anni '80 nelle immagini dell'archivio Fototecnica, Santarcangelo di Romagna, 2019; sulla storia della Galleria si veda la pagina http://www.defoscherari.com/about-galleria-arte-de-foscherari-bologna


Note
Il riferimento nello schedario manoscritto della ditta Fototecnica è alla Galleria de' Foscherari. La Galleria nasce a Bologna all'inizio degli ani Sessanta con l'intento di coltivare da un lato la tradizione dell'arte contemporanea con mostre monografiche di grosso calibro (Morandi, Klee, Grosz..) e dall'altro di appoggiare istanze più sperimentali. Si segnalano tra le mostre: Pop art americana (1967), Arte Povera (1968), fino all'arte concettuale e l'esperienza degli anni Ottanta. L'archivio Fototecnica conserva quattro scatole relative a questa galleria d'arte; il servizio è costituito da opere di artisti vari. La cronologia al 1969 deriva dalla presenza tra i negativi di una scultura di Henry Moore esposta proprio in quell'anno alla de' Foscherari.