Bologna, Monumento ai Caduti dell'Otto Agosto 1848 dello scultore Pasquale Rizzoli

60f6db2a3c12a10007f16cbe

Bologna, Monumento ai Caduti dell'Otto Agosto 1848 dello scultore Pasquale Rizzoli

Inventario
BRI 01757
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo e anno di edizione
Bologna, 1903 (?)
Timbro di spedizione (Luogo e data)
Bologna, 20.9.1903 (?)
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
14x9
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
L'esemplare è viaggiato da Bologna a Roma. Il timbro di spedizione non è perfettamente leggibile, anche se parrebbe essere stato impresso il 20 settembre 1903. La cartolina differisce da quella molto simile contrassegnata con il n. inv. BRI 01756 per la scritta sul bordo inferiore.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Monumento ai Caduti dell'Otto Agosto 1848 dello scultore Pasquale Rizzoli
Bibliografia
Giancarlo Bernabei, "La Montagnola. Storia di popolo", Bologna, Patron, 1986, pag. 163
Note
L'autore del monumento che ricorda la cacciata degli Austriaci da Bologna l'8 agosto 1848 è lo scultore Pasquale Rizzoli. L'inaugurazione avvenne il 20 settembre 1903, in occasione dell'anniversario della Breccia di Porta Pia. In realtà, la cerimonia avrebbe dovuto tenersi la mattina dell'8 agosto ed erano già stati affissi i manifesti, quando si seppe che vi avrebbero partecipato anche le associazioni cattoliche, seppure non invitate. Per protesta, l'Unione Socialista aveva promosso una manifestazione. Per scongiurare eventuali scontri, il Comune era stato costretto a rimandare il tutto ad altra data.