Bologna - Moto Negrini - Ciclomotore Sport con motore Franco Morini

60f6ddcb3c12a10007f18c0f

Bologna - Moto Negrini - Ciclomotore Sport con motore Franco Morini

N° Inventario
FF 3250-061

Notizie storico artistiche

Data della ripresa
1953 post
Oggetto
Negativo
Misure immagine (in cm; hxb)
18x24
Indicazione di colore
B/N
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Industria motociclistica - Motociclette - Motoleggere - Ciclomotori - Negrini
Bibliografia
Pezzella Letizia, Fototecnica Artigiana e Fototecnica Bolognese. Industria, artigianato e commercio nel fondo fotografico del Museo del Patrimonio industriale, in "Scuola officina", n. 2, luglio-dicembre 2007, pp. 4-7; Campigotto Antonio, Ruffini Enrico, Moto bolognesi. C.M. Trent'anni memorabili 1929-1959, Vimodrone (MI), 2017, pp. 125-126.
Note
Pietro Negrini, ex operaio della G.D, avvia a Bologna un'impresa artigiana per la costruzione di biciclette, in Via Parini 4. A partire dagli anni '50 converte la produzione nel settore dei ciclomotori dotandoli di gruppi motore-cambio forniti da aziende locali (IMC di Vignola, Motoflash di Bologna). Successivamente la gestione passa nelle mani del figlio Mauro che trasferisce l'officina da Bologna a Savignano sul Panaro, in provincia di Modena. Alcuni dei modelli prodotti mostrano il marchio di fabbrica C.M, casa motociclistica di grande rilievo, che sull'orlo del fallimento lo cedette a Negrini, con accordo intorno agli anni 1957-1958. Il servizio comprende 23 immagini: nel dettaglio Motoleggera Sport, motore Morini Franco M 75 con distribuzione a 2 tempi. Alesaggio mm 44. Corsa mm 49. Cilindrata cm3 74,5. Potenza CV 3,2 a giri/min 5.500. Raffreddamento: ad aria mediante ventola.