Bologna, Mura fra Porta Lame e Porta San Felice

60f699323c12a10007f12006

Bologna, Mura fra Porta Lame e Porta San Felice

Inventario
MISC. / Ambr. 058

Notizie storico artistiche

Datazione
Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
1902
Serie
"Vecchia Bologna. Figure di cose scomparse o modificate"
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Materia e tecnica
gelatina bromuro d'argento
Misure immagine (in cm; hxb)
17x23
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul recto della pagina che fa da cartoncino di supporto alla stampa è presente il numero manoscritto "54".
Soggetto o iconografia
Bologna, Mura fra Porta Lame e Porta San Felice
Bibliografia
(1) "Raccolta di opere riguardanti Bologna nella Biblioteca di Raimondo Ambrosini", Bologna, Tip. Garagnani, 1906, p. 203, cat. n. 2997; (2) Alberto Menarini - Athos Vianelli, "Bologna per la strada. Fotoconfronti col passato. Seconda Serie", Bologna, Tamari, 1975, pag. 149; (3) Giancarlo Roversi, "Le mura perdute. Storia e immagini dell'ultima cerchia fortificata di Bologna", Casalecchio di Reno (Bo), Grafis, 1985, pag. 240.
Note
La fotografia di Giuseppe Cavazza risale al marzo 1902. L'abbattimento del tratto di mura a sud di Porta Lame è già iniziato: a sinistra si nota infatti una prima breccia. In primo piano si riconoscono gli scomparsi fabbricati dell'Ospedale dei Convalescenti e della chiesa della SS. Trinità. Il fossato di cinta è già stato interamente riempito. Giuseppe Cavazza lavorava come economo presso il Comune di Bologna ed era anche un apprezzato fotografo dilettante. Nel 1902 realizzò una preziosa serie di scatti, che documenta lo stato delle mura durante le demolizioni. Gli originali di queste fotografie sono conservati presso la Fototeca Comunale.