[Bologna, Piazza San Francesco, i ruscaroli]

60f6db293c12a10007f1577c

[Bologna, Piazza San Francesco, i ruscaroli]

Inventario
BRI 00490, BRI 00491
Categoria:

Notizie storico artistiche

Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
positivo b/n stampato in formato cartolina postale
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
14x9
Indicazione di colore
b/n; l'esemplare BRI 00491 è virato in seppia
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Piazza San Francesco, i ruscaroli
Note
Nel 1862 il Comune di Bologna appalta il servizio di nettezza urbana con lo scopo di renderlo più efficiente. La pulizia delle strade viene effettuata utilizzando le acque del Canale di Reno. Nel 1904 viene costituito il Corpo degli Spazzini Comunali. Si tratta di un primo tentativo dell'Amministrazione cittadina di gestire in proprio sia il servizio di nettezza urbana che quello di smaltimento dei rifiuti. Tale corpo verrà poi sciolto quattro anni dopo, a causa dei troppi scioperi e il servizio verrà affidato ad un privato. Il 1° ottobre 1946 nasce l'AMIU (Azienda Municipalizzata Igiene Urbana). La raccolta dei rifiuti viene effettuata ancora e soprattutto con carri trainati da cavalli, come testimonia l'immagine che stiamo vedendo. Nel 1948 nasce l'AMNU, ovvero l'Azienda Municipalizzata Nettezza Urbana.