Bologna, Via Dante

60f6db2a3c12a10007f15af9

Bologna, Via Dante

Inventario
BRI 02461
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
Anni Trenta sec. XX°
Timbro di spedizione (Luogo e data)
Bologna, 1936
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Misure immagine (in cm; hxb)
9x14
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul recto, in basso sotto l'immagine, è scritto: "BOLOGNA - VIA DANTE N. 34". La cartolina è viaggiata da Bologna a Jesi. Il timbro postale risale al 1936.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Via Dante
Note
Via Dante conduce da via Santo Stefano a Piazza Trento e Trieste. La delibera per l'intitolazione della via risale all'aprile 1908. La larga strada venne dunque aperta ad inizio secolo XX° "tagliando" letteralmente una vasta area all'interno delle mura tra Porta Maggiore (o Mazzini) e Porta Santo Stefano. Tale zona era sempre stata adibita ad orto sia dalle monache del convento di Santa Cristina sia dalla famiglia Gatti. Da quest'ultima, nel 1587, il Senato di Bologna comprò il terreno per ricavare un Orto Botanico, che vi sopravvisse fino al 1811.