Bologna, Via del Porto

60f699323c12a10007f120b2

Bologna, Via del Porto

Inventario
MISC. / Rast. 04

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
1934
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Materia e tecnica
stampa su carta
Misure immagine (in cm; hxb)
17,5x23,5
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul recto, in basso a sinistra, compare la data 29.V.34 XII. Sul verso si legge la scritta a matita "Canale Navile. Ramazzino" e al centro compare il timbro del fotografo.
Soggetto o iconografia
Bologna, Via del Porto
Bibliografia
"Canali nascosti a Bologna nel Novecento", a cura di Maria Cecilia Ugolini e Stefano Pezzoli, Faenza, Carta Bianca Editore, 2020, pag. 65
Note
La strada deve il suo nome all'accesso che dava al Porto Navile, cioè allo scalo di Bologna del traffico fluviale, realizzato nel 1581. La delibera definitiva di attribuzione risale al 1877. Al centro dell'immagine compare la passerella che univa le due rive di quel tratto del Canale di Reno conosciuto come Cavaticcio e, a sinistra, si intravvede il retro dell'edificio che ospitava il Forno del Pane ed ora è sede del MAMBO. Tutto questo complesso portuale scomparve o fu quasi definitivamente interrato nel 1935 per ubbidire al piano regolatore del 1889, che non volle tenere conto delle caratteristiche edilizie ed estetiche di Bologna.