Bologna, Via Fondazza

60f6db2a3c12a10007f15b2c

Bologna, Via Fondazza

 Genera il pdf
Inventario
BRI 02528
Autore
Categoria:

Notizie storico artistiche

Datazione
Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
1950 c.
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
positivo b/n stampato in formato cartolina postale
Misure immagine (in cm; hxb)
14x9
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul verso il prof. Brighetti ha scritto: "Via Fondazza. In fondo via S. Stefano. Casa grande a un piano vedi foto".
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Via Fondazza
Note
La fotografia risulta essere quasi sovrapponibile all'immagine contrassegnata con il n. di inventario BRI 02527. L'unica differenza consiste nella data della ripresa: questa è stata sicuramente eseguita all'inizio degli anni Cinquanta del Novecento e comunque dopo il 1946. A ridosso del muro di fondo si nota infatti una Vespa (scooter prodotto ad iniziare, appunto, dal 1946). Via Fondazza conduce da Strada Maggiore a via Santo Stefano. E' una strada lunga e stretta, all'apparenza modesta, fino a che non incontra la piazzetta Giorgio Morandi sulla quale si affaccia la chiesa di Santa Cristina. Sul significato del nome, vi sono diverse ipotesi. La prima è che derivi dal latino "fundus", la seconda da "fundus Actii" (proprietà della famiglia romana Attia) e infine, la terza, che lascia intendere una strada brutta e malfamata. A sinistra, si nota il muro di cinta di quella che era la caserma del Reggimento Bersaglieri ospitata nei locali dell'ex convento delle monache camaldolesi di Santa Cristina.