Bologna, Via Galliera: Palazzo Felicini, poi Fibbia Pallavicini, ora Calzolari

60f6db2a3c12a10007f15b77

Bologna, Via Galliera: Palazzo Felicini, poi Fibbia Pallavicini, ora Calzolari

Inventario
BRI 02635
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Datazione
Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
1879-1880
Timbro di spedizione (Luogo e data)
Bologna, 1934
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Misure immagine (in cm; hxb)
14x9
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul recto, in basso al centro: "Bologna - Via Galliera - Palazzo Calzolari". La cartolina è viaggiata da Bologna a Napoli. Il timbro di spedizione risale al 1934.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Via Galliera: Palazzo Felicini, poi Fibbia Pallavicini, ora Calzolari
Note
Il palazzo di via Galliera n. 14 fu fatto costruire nel 1497 da Bartolomeo Felicini, componente della nota famiglia di banchieri e senatori. L'edificio fu venduto al cardinale Pucci nel 1537 e nel 1561 dagli eredi di quest'ultimo fu ceduto ai Fibbia. Nel corso del XVII secolo il palazzo fu arricchito da importanti decorazioni dovute a Domenico Maria Canuti, Domenico Santi e Angelo Michele Colonna. Il magnifico salone d'onore reca i ritratti dei membri delle famiglie Fibbia, Fabbri e Pallavicini. Ancora oggi l'edificio conserva la sua primitiva architettura, anche se il prospetto venne restaurato nel 1906 per cura del Comitato per Bologna Storica e Artistica. Durante questi lavori, furono sostituite le terrecotte mancanti o danneggiate, furono riscalpellati gli stemmi Felicini-Ringhieri sui capitelli del portico, fu messa una nuova porta ecc.. La fotografia è sicuramente stata scattata dopo il 1879 dal momento che già compaiono i binari tramviari della linea in servizio fra Piazza Maggiore e la Stazione Ferroviaria, attivata nel 1880.