Bologna, via Santo Stefano: il portico del Baraccano

60f6db2a3c12a10007f160d9

Bologna, via Santo Stefano: il portico del Baraccano

Inventario
BRI / FOT. 830
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
Anni Cinquanta sec. XX°
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Misure immagine (in cm; hxb)
14x9
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul verso, a matita, è scritto: "Portico del Baraccano"
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, via Santo Stefano: il portico del Baraccano
Note
L'elegante costruzione fu realizzata per volontà di Giovanni II Bentivoglio nel 1491. Le colonne sono ornate di ricchi capitelli. Le ultime sette arcate più vicine alla chiesa di San Giuliano furono invece aggiunte nel XVII secolo ad imitazione di quelle preesistenti. L'alto voltone, che fa campeggiare nel fondo la chiesa e la cupola del Baraccano con bellissimo effetto prospettico, fu costruito nel 1497 e restaurato nel 1779 da G. Jarmorini. Nel 2002 il Comune di Bologna -proprietario dell'immobile- ne promosse un restauro complessivo. L'edificio, dapprima ospizio per pellegrini, fu trasformato in collegio per fanciulle povere nel 1531. Nella fotografia è ben riconoscibile una nicchia contenente una statua. Quest'ultima, che raffigura una Madonna con Bambino, risaliva al XV° secolo: è stata rimossa nel 2005, probabilmente in seguito ad un furto.