Burattino Gioppino

60e86ba7e3e2f0000732e7f6

Burattino Gioppino

Inventario
F25980
Categoria:

Notizie storico artistiche

Datazione
Tecnica e supporto
Cartapesta policromata, legno dipinto, stoffa
Misure (in cm)
55,5
Fondo/Raggruppamento
Descrizione
Burattino vestito da contadino con cappello e tre gozzi alla gola.
Note
Maschera di origine bergamasca nasce come burattino nei primi anni dell'Ottocento. Sulla sua origine precisa non si sa molto. La prima notizia certa della sua comparsa sulla scena risale al 1820, con il burattinaio Battaglia, di cui ci riferisce Luigi Volpi. Alcuni ne fanno risalire l'origine molto più indietro, riconoscendo in molti reperti iconografici i tre gozzi che caratterizzano anche Gioppino. Gran mangiatore e bevitore, Gioppino è un contadino pieno di buon senso e di senso pratico, capace di superare con successo molte situazioni avverse secondo il detto "contadino: scarpe grosse, cervello fino". Il suo costume è di foggia settecentesca, caratterizzato da una giubba rossa di panno grezzo coi risvolti verdi, da un camicione bianco, un cappello nero e un bastone, col quale spesso riduceva alla ragione chi lo contraddiceva.