Castel d'Aiano (BO), piazza A. Nanni Lèvera: chiesa e municipio

60f6db2a3c12a10007f16266

Castel d'Aiano (BO), piazza A. Nanni Lèvera: chiesa e municipio

Inventario
BRI / BO PROVINCIA 329
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Castel d'Aiano (BO)
Luogo e anno di edizione
Bologna, Castel d'Aiano, s.d.
Data della ripresa
Anni Cinquanta sec. XX°
Timbro di spedizione (Luogo e data)
Castel d'Aiano, 16.11.1957
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Orientamento
orizzontale
Misure immagine (in cm; hxb)
10,5x15
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
La cartolina è viaggiata da Castel d'Aiano a Medicina; il timbro di spedizione è del 16.11.1957
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Castel d'Aiano (BO), piazza A. Nanni Lèvera: chiesa e municipio
Note
Castel d’Aiano si trova a 840 m.slm ed è il comune capoluogo più alto della provincia di Bologna. Dal paese si possono scorgere sia il versante della valle del Reno sia quella della valle del Panaro, con una notevole vista sulla catena del monte Cimone. In passato, la sua particolare collocazione ne fece oggetto di contesa tra Modena e Bologna, ma dal XIV° secolo ricadde sotto la dominazione felsinea.
Posto sul percorso della Linea Gotica, durante la seconda guerra mondiale, Castel d'Aiano fu praticamente raso al suolo, pertanto, l'attuale aspetto del paese si deve alla ricostruzione post-bellica. La località è nota per essere meta turistica estiva e una delle zone dove maggiormente si trova il pregiato tartufo bianco dell'Appennino. La cartolina documenta la piazza intitolata ad Amedeo Nanni Lèvera. La nobile famiglia Nanni-Lèvera annoverava i maggiori possidenti della montagna bolognese, diventati ricchi e potenti grazie alla protezione del card. Lambertini, poi papa Benedetto XIV. La chiesa parrocchiale è ora affiancata da un campanile alto una trentina di metri, ricostruito anch'esso come il sacro edificio a partire dagli anni Cinquanta.