Castel del Rio (BO), Piazza Umberto I°

60f6db2a3c12a10007f162ca

Castel del Rio (BO), Piazza Umberto I°

Inventario
BRI / BO PROVINCIA 431
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Castel del Rio (BO)
Data della ripresa
prima metà sec. XX°
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
riproduzione da positivo antico in formato cartolina postale
Orientamento
orizzontale
Misure immagine (in cm; hxb)
14,7x10,5
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul verso del positivo è stato apposto il timbro del laboratorio fotografico
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Castel del Rio (BO), Piazza Umberto I°
Note
Castel del Rio si trova lungo la valle del Santerno, tra Imola e Firenzuola, ai piedi dell'Appennino bolognese e al confine con la Toscana. Il suo territorio, noto nel medioevo con il nome di Massa di Sant'Ambrogio, fece parte delle terre di Matilde di Canossa. Dopo un contenzioso con la Chiesa, fu assegnato dall'imperatore Ottone IV alla famiglia degli Alidosi, che da quel momento in avanti fu legata alla storia del paese. Dopo la loro cacciata ad opera dei ghibellini, infatti, gli Alidosi presero residenza presso il Castrum Rivi, l'attuale Castel del Rio e da lì finanziarono grandi opere urbanistiche come la costruzione del loro Palazzo, ad opera del Bramante, e il famoso ponte "a schiena d'asino". Nel XVII secolo l'area tornò sotto il controllo dello Stato Pontificio e vi rimase fino al passaggio al Regno d'Italia. la piazza intitolata ad Umberto I° qui documentata è ora piazza della Repubblica. Anticamente era adibita alla vendita dei prodotti ortofrutticoli e del territorio. Sullo sfondo, a destra, si riconosce l'antica chiesa di Sant'Ambrogio patrono, qui trasferita nel 1555 da Cesare Alidosi. In quella che era la sua prima sede si trova oggi il santuario della B.V. del Sudore.