Castel dell'Alpi (BO), vedute

60f6db2a3c12a10007f1698f

Castel dell'Alpi (BO), vedute

Inventario
BRI / BO PROVINCIA 2158
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Castel dell'Alpi (BO)
Luogo e anno di edizione
Bologna, s.d.
Data della ripresa
Anni Sessanta XX° (?)
Timbro di spedizione (Luogo e data)
Castel dell'Alpi (BO), 12.8.1961
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Orientamento
orizzontale
Misure immagine (in cm; hxb)
10,3x14,7
Indicazione di colore
colore
Iscrizioni
La cartolina è viaggiata da Castel dell'Alpi a Bologna. Il timbro di spedizione risale al 12.8.1961.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Castel dell'Alpi (BO), vedute
Bibliografia
http://www.turismocongusto.it/laghi-fiumi/s332/lago-di-castel-dell-alpi.html

Note
Castel dell'Alpi è, in realtà, una frazione di San Benedetto Val di Sambro al confine con il territorio di Monghidoro. Il lago è un piccolo invaso naturale situato nell'alta valle del Savena, a circa 700 metri sul livello del mare. Si è formato in seguito a una grande frana che, nel febbraio del 1951, si è staccata dal versante sinistro della valle e ha bloccato, proprio come una diga, il corso del torrente Savena, qui lungo appena 6 chilometri. Il borgo di Castel dell'Alpi, prima situato proprio sulla sponda sinistra del torrente, venne completamente distrutto da questo evento, che tuttavia risparmiò la chiesa e il suo campanile. Ora il borgo è stato in parte ricostruito sulla sponda destra del lago, il quale è ora diventato una gradita meta turistica, soprattutto in estate. Questo piccolo lago è l'unico della provincia di Bologna ad essersi formato in modo naturale: infatti i laghi di Suviana, Brasimone, Santa Maria e Pavana sono tutti artificiali.