Ferruccio Giacomelli - Autoritratto - 1974 dedicato ad Alfonso Bortolotti

60f6ddcc3c12a10007f19d9c

Ferruccio Giacomelli - Autoritratto - 1974 dedicato ad Alfonso Bortolotti

Inventario
FF 3591-013

Notizie storico artistiche

Datazione
Oggetto
Negativo
Materia e tecnica
gelatina bromuro d'argento/ pellicola
Misure immagine (in cm; hxb)
24x18
Indicazione di colore
B/N
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Arte - Pittura - Pittura a olio - Artisti - Pittori - Giacomelli, Ferruccio
Bibliografia
Baccilieri Adriano (a cura di), Ferruccio Giacomelli, Bologna, 1992; Coen Vittoria, 11 artisti sulla Via degli Dei, Bologna, 2005; 40 pitture di Ferruccio Giacomelli, catalogo della mostra, Ferrara, Galleria Montanari - marzo 1967, Bologna, 1967; Frisoni Cinzia (a cura di), Bologna s'industria. La rinascita economica dal secondo dopoguerra agli anni '80 nelle immagini dell'archivio Fototecnica, Santarcangelo di Romagna, 2019. Su Alfonso Bortolotti si veda la pagina http://www.alfonsobortolotti.it/default.asp
Note
Ferruccio Giacomelli (1897-1987) intraprende un percorso di studi irregolare, privilegiando sempre il settore artistico e artigianale. Partecipa alla mostra di Belle Arti del Littoriale nel 1932 insieme ai maggiori esponenti della pittura locale del momento. Di carattere schivo e riservato concederà i suoi dipinti per una sola mostra monografica nel 1967, a Ferrara, presso la Galleria Montanari. Sarà docente presso il Liceo Artistico di Bologna e successivamente direttore dell’Accademia di Belle Arti (1942-1954), ma anche scrittore e critico d’arte, collaboratore di quotidiani locali. Dai primi anni Cinquanta si trasferisce a Monzuno dove la presenza di artisti come Nino Bertocchi e Lea Colliva favoriscono un clima fecondo per l’evoluzione della sua pittura. Questo autoritratto era collocato nella scatola relativa allo scultore Alfonso Bortolotti, con dedica manoscritta di Giacomelli "Ai cari amici Alfredo e Alfonsina Bortolotti".