Frassineto (Castel San Pietro Terme), il Castello: veduta

60f6d68b3c12a10007f13923

Frassineto (Castel San Pietro Terme), il Castello: veduta

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Frassineto (Castel San Pietro Terme)
Data della ripresa
1941
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Misure immagine (in cm; hxb)
18x24
Misure negativo (in cm; hxb)
lastra 10x15; negativo su pellicola 6x7
Indicazione di colore
b/n
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Frassineto (Castel San Pietro Terme), il Castello: veduta
Bibliografia
Luigi Fantini, "Antichi edifici della montagna bolognese", Bologna, Alfa, 1971, vol. I/296, pag. 290.
Note
La località si trova a circa nove chilometri da Castel San Pietro Terme, lungo la vallata del Sillaro e pare esistesse ancor prima dell'anno Mille.
Il suo nome deriva probabilmente da un ampio e folto bosco di frassini che caratterizzava la zona, dove si trovava un castello realizzato su una collina a 470 metri s.l.m.
Secondo lo storico Calindri, i conti di Frassineto cominciarono ad esistere solamente nel secolo XIV, mentre in precedenza il borgo era assoggettato al senato bolognese.
Il castello ebbe varie vicissitudini e visse molte battaglie. Tra gli abitanti più noti, le cronache ricordano Princivalle e Franceschino Conti di Frassineto, ambasciatori del Comune di Bologna, Nicolino da Frassineto professore di notariato nel 1284.
Luigi Fantini scattò questa fotografia nel luglio 1941 prima che -durante la seconda guerra mondiale- la zona fosse attraversata dalla famosa Linea Gotica e prima che subisse gravi distruzioni.