Il mercato delle erbe in piazza de' Marchi, di fianco alla Chiesa di S. Francesco

60f6db293c12a10007f1574d

Il mercato delle erbe in piazza de' Marchi, di fianco alla Chiesa di S. Francesco

 Genera il pdf
Inventario
BRI 00390, BRI 00391
Autore
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo e anno di edizione
Bologna, s.d.
Serie
Bologna scomparsa
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Orientamento
orizzontale
Misure immagine (in cm; hxb)
9x14
Indicazione di colore
b/n viraggio seppia
Iscrizioni
Il nome dell'editore è leggibile sul verso, in basso a sinistra, preceduto dal n. 109 A).
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Il mercato delle Erbe in piazza San Francesco
Bibliografia
"Bologna ai tempi che vi soggiornò Dante. Secolo XIII°..." descritta da Angelo Finelli, Bologna, Stabilimenti Tipografici Riuniti, 1929, p. 136
Note
L'8 maggio 1877 il Comune di Bologna decise di trasferire il mercato che si teneva tradizionalmente in Piazza Maggiore in piazza San Francesco e in piazza Aldrovandi. Si trattava di traslocare circa 450 bancarelle, che furono dunque equamente divise tra le nuove collocazioni. In piazza San Francesco fu costruito un mercato coperto capace di contenere 250 postazioni. Davanti alle tre colonne di sinistra che si vedono nella nostra cartolina, dalla primavera all'autunno, il celebre burattinaio Angelo Cuccoli rappresentava le sue divertenti commedie.