Lizzano in Belvedere (BO), dintorni: veduta del Libro Aperto

60f6db2a3c12a10007f166ba

Lizzano in Belvedere (BO), dintorni: veduta del Libro Aperto

Inventario
BRI / BO PROVINCIA 1491
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo e anno di edizione
Terni, s.d.
Data della ripresa
Anni Sessanta sec. XX°
Timbro di spedizione (Luogo e data)
Lizzano in Belvedere (BO), 14.8.1968
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Orientamento
orizzontale
Misure immagine (in cm; hxb)
10,3x14,7
Indicazione di colore
colore
Iscrizioni
La cartolina è viaggiata da Lizzano in Belvedere a Bologna. Il timbro di spedizione risale al 14.8.1968
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Lizzano in Belvedere (BO), dintorni: veduta del Libro Aperto
Bibliografia
http://www.clubaquilerampanti.it
Note
Libro Aperto è il toponimo che designa la più alta cima posta nel lungo tratto di crinale compreso tra il Corno alle Scale e il Passo dell’Abetone. Posizionata sul crinale principale dell’Appennino Tosco Emiliano, è un’importante elevazione che permette di godere di un panorama di grande vastità e bellezza esteso dall’arco alpino a nord al Mar Tirreno e alla Corsica verso occidente. Sono numerose le vie di salita alla vetta; classiche sono le ascensioni dal Passo della Croce Arcana oppure dal Passo dell’Abetone (quest’ultima è la più rapida). Per raggiungere la cima si sale dalla Valle di Fellicarolo. Curioso appare il toponimo “Libro Aperto” che verosimilmente trae origine dall’aspetto della montagna quando è osservata da oriente. Le due cime che ne costituiscono la sommità (Monte Rotondo e Monte Belvedere di poco più basso) assumono le sembianze delle due “pagine “ di un immenso libro semiaperto disegnato dai due pendii.