Modella che indossa una camicia da notte con bolerino in tessuto trapuntato

60f6ddcc3c12a10007f1943f

Modella che indossa una camicia da notte con bolerino in tessuto trapuntato

N° Inventario
FF 31-26608

Notizie storico artistiche

Data della ripresa
1953 post
Oggetto
Negativo
Misure immagine (in cm; hxb)
24x18
Indicazione di colore
B/N
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Abbigliamento femminile - Biancheria - Modelle - Donne - Moda
Bibliografia
Pezzella Letizia, Fototecnica Artigiana e Fototecnica Bolognese. Industria, artigianato e commercio nel fondo fotografico del Museo del Patrimonio industriale, in "Scuola officina", n. 2, luglio-dicembre 2007, pp. 4-7; Varignana Franca (a cura di), Coscienza urbana e urbanistica tra due millenni. Bologna dall'autarchia al boom, catalogo della mostra, Bologna, 1997; Frisoni Cinzia (a cura di), Bologna s'industria. La rinascita economica dal secondo dopoguerra agli anni '80 nelle immagini dell'archivio Fototecnica, Santarcangelo di Romagna, 2019.
Note
A partire dagli anni '50 l'incremento del settore industriale legato all'abbigliamento è molto rilevante anche se vedrà un progressivo decentramento dal capoluogo ai comuni della cintura. In questo settore operano numerose aziende, in prevalenza piccoli laboratori dediti alla confezione di abiti femminili, pellicceria, calzature ma in particolar modo biancheria intima e da notte. L'immagine appartiene ad un gruppo di lastre selezionate a metà degli anni '90 per la realizzazione di un progetto relativo all'immagine di Bologna dal dopoguerra al boom economico. La selezione fu effettuata da Franca Varignana, allora responsabile delle Collezioni della Fondazione Cassa di Risparmio, ed ebbe un esito pubblico nella mostra "Bologna dall'autarchia al boom" che si svolse in San Giorgio in Poggiale dall' 8 febbraio al 31 marzo 1997. Purtroppo la selezione effettuata non consente più di risalire alla ditta produttrice di questa serie di pigiami, camicie da notte e biancheria per donna e ragazza.