Nena Litta Modignani contessa Marescalchi

60f699323c12a10007f1209d

Nena Litta Modignani contessa Marescalchi

Inventario
MISC. / Not. 090

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Bologna
Data della ripresa
1880-1881
Serie
Ritratti di nobili e notabili bolognesi
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Materia e tecnica
albumina
Misure immagine (in cm; hxb)
9x5,5
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul recto del cartoncino di supporto si legge il nome della signora ritratta; sul verso compare il timbro del fotografo.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Noema Litta Modignani contessa Marescalchi
Bibliografia
"Fotografia & fotografi a Bologna 1839-1900", a cura di Giuseppina Benassati e Angela Tromellini, Casalecchio di Reno, Grafis, 1992.
Note
Questa e altre novantanove fotografie dello stesso formato sono collezionate in un album familiare già di proprietà della marchesa Sofia Monti Casignoli. Si presentano come un vero e proprio "campionario" della buona società bolognese ritratta immediatamente dopo l'Unità d'Italia. I protagonisti sono nobili e professionisti, quasi tutti identificabili grazie ai loro nomi riportati a mano, con precisione, per ogni soggetto. I ritratti fotografici sono stati realizzati a figura intera o a mezzo busto, in "studi" alla moda e documentano piacevolmente il decoro e il potere delle classi agiate cittadine (quella nobile e quella borghese) dell'epoca. Maddalena Litta Modignani nacque a Milano il 26 ottobre 1859 e a Milano, il 14 dicembre 1880, sposò Antonio Maria Carlo Marescalchi, con cui si stabilì a Bologna nel palazzo della famiglia Marescalchi (in via Asse, ora via IV Novembre 5). Nel 1881, un mese dopo aver partorito l’unica figlia Matilde Maria, Maddalena, detta Nena, morì appena ventiduenne, per febbre puerperale.