Presepe - pastore inginocchiato

616eb6f6f283e10007cb644d

Presepe - pastore inginocchiato

Inventario
F32062
Autore:

Notizie storico artistiche

Datazione
Tecnica e supporto
Terracotta policroma
Misure (in cm)
Variabili
Notizie storico critiche
Tra le statue di maggior pregio si segnalano: la Madonna col bambino attribuita a Giuseppe Mazza da Malaguzzi Valeri ma recentemente restituita a Giacomo de Maria da Mampieri, i tre palafrenieri con cavallo e alcuni pastori di Angelo Piò e il S. Giuseppe attribuito da Malaguzzi Valeri allo Scandellari. Sempre secondo Antonella Mampieri il nucleo più antico del presepe proviene della nobile famiglia bolognese dei Tanari, la cui residenza era posta in via Galliera, sulla piazzetta della Pioggia, ed è costituito dalle statue di notevole qualità prodotte dal De Maria che per i Tanari realizzò anche alcune decorazioni all'interno del palazzo e la Sacra Famiglia sotto il portico (per maggiori informazioni si rimanda alla bibliografia).
Nel dicembre 2015 è stato scelto per rappresentare l'Emilia Romagna alla mostra "Presepi d'Italia", voluta dal presidente Sergio Mattarella, nella sala di Augusto del Palazzo del Quirinale a Roma.
Descrizione
Presepe di tipo bolognese classico composto da 70 statue in terracotta di diversa grandezza e diverse epoche.
Bibliografia
F. Malaguzzi Valeri, Arte Gaia, Bologna 1927, pp. 93-110; Catalogo della Mostra del Settecento bolognese, Bologna 1935; A. Mampieri in G. Adani, C. Grimaldi Fava, A. Mampieri; Il fascino della terracotta. Cesare Tiazzi uno scultore tra Cento e Bologna 1743 - 1809, pp. 106-107, Milano 2011; A. Mampieri in: Presepi dal mondo - arte e storia, Bologna 2012, pp. 118-121; A. Mampieri, in Antico e Moderno, Bologna 2014, pp. 130-131 (con bibl. precedente); Presepi d'Italia - Le tradizioni regionali al Quirinale, Roma 2015, p. 13; Il presepio. Fra arte, storia e tradizioni, Padova 2016-2017, pp.20-23
Mostre
Mostra del Settecento bolognese (Bologna, 1935); Bologna si rivela (Bologna, 2008); Presepi bolognesi (Museo Davia Bargellini, Bologna, dic. 2010); Presepi dal Mondo (Palazzo della Prefettura, Bologna, 2012-2013); Antico e Moderno (Bologna, 2014); Presepi d'Italia (Roma, 2015); Il presepio. Fra arte, storia e tradizioni, (Padova 2016-2017)