Presidio di Bologna - 1904

60f6db2a3c12a10007f16d18

Presidio di Bologna - 1904

 Genera il pdf
Inventario
BRI 01892, BRI 01893
Categoria:

Notizie storico artistiche

Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
cartolina postale
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
14x9
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Il nome del fotografo è indicato nel bordo inferiore del recto.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Presidio di Bologna - 1904
Note
In genere per presidio militare si indica un contingente militare di stanza in un luogo per garantirne il controllo e la difesa. Molto probabilmente, in questo caso, si voleva ricordare il Distretto militare. Queste entità furono istituite con il regio decreto n. 6026 del 13 nov. 1870. Dal 1° luglio 2007, i Distretti Militari hanno chiuso i battenti cedendo il testimone ai Centri documentali. Detti Centri, gestiti dall’Esercito Italiano, svolgono molteplici funzioni riconducibili essenzialmente all’attività documentale e certificativa, informazione e assistenza al pubblico, ricezione e custodia dei fascicoli del personale che ha prestato servizio militare (circa 3.300.000 fascicoli personali di Ufficiali, Sottufficiali e militari di Truppa/obiettori di coscienza dei disciolti Distretti Militari di Bologna, Piacenza, Modena e Forlì), nonché tutte quelle attività discendenti dal servizio di leva. Il Distretto di Bologna era ospitato in una porzione dell'antico Convento delle Suore domenicane di Sant'Agnese risalente al 1253, sito in via Castelfidardo n. 11.