Re delle minestre - Tortellini Bertagni, Bologna

60f6db293c12a10007f159ae

Re delle minestre - Tortellini Bertagni, Bologna

Inventario
BRI 01247
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo e anno di edizione
Bologna, prima del 1933
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
litografia policroma, cartolina postale
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
15x10,5
Indicazione di colore
policromia
Iscrizioni
Sul recto: " Il re delle minestre / Tortellini / Bertagni / Bologna". Sul verso, in alto a sinistra, compare il timbro della ditta F.lli Bertagni, con indirizzo in via Marconi, 5 - Bologna. Qualcuno ha scritto a mano: "Stabilimento / S. Lazzaro di Savena". In fondo a destra si legge: "Pastificio Bertagni - Bologna". Sullo stesso lato è incollato un francobollo-ricordo realizzato in occasione del XX° Congresso Filatelico Italiano, Bologna, 25-28 maggio 1933.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Re delle minestre - Tortellini Bertagni, Bologna
Bibliografia
1) Giancarlo Roversi, "Tortellini pane e pasta all'insegna del prodotto genuino e della tradizione" in "Corriere del Commercio" n. 4, luglio-agosto 1985; 2) Alessandro Molinari Pradelli, "Il vivo ricordo. La storia della pasta fresca ripiena italiana", Arcugnano (Vi), Bertagni 1882 S.p.A., 2013, pag. 38; 3) Giorgio Diritti, "Bologna 900. Nove secoli di immagini", Bologna, Edizioni Cineteca, 2016, p. 132; 4) Angelo Varni, "Bologna Dining with History", Bologna, Edizioni Cineteca di Bologna, 2019, p. 34
Note
La famosa maschera petroniana del dott. Balanzone non poteva meglio esprimere il piacere di gustare gli impareggiabili tortellini bolognesi. Il pastificio Bertagni nacque nel 1882 a Bologna. Luigi Bertagni, con i fratelli Ferdinando e Oreste, elaborò anche il modo per poter confezionare i tortellini e per poterli poi conservare più a lungo. Il prodotto, infatti, era talmente richiesto che giungevano ordini anche da oltre confine. All'Esposizione Universale di Parigi del 1889 i Bertagni si aggiudicarono la medaglia di bronzo; cinque anni più tardi alla Fiera di Chicago vinsero il Gran Diploma e nel 1904 alla Fiera di Saint Louis ottennero la medaglia d'oro. Inutile dire che dai locali di via del Borgo e dal negozio presso l'Hotel Brun, lo stabilimento fu spostato nei pressi della stazione ferroviaria e si ingrandì sempre più. Nel 1957 fu poi trasferito a San Lazzaro di Savena. Oggi la Bertagni, gestita dalla quarta generazione della famiglia, si è spostata in Veneto e, più precisamente, ad Arcugnano, in provincia di Vicenza.