Ricordo della Veglia di Beneficenza della S.M.S. fra Camerieri e Cuochi in Bologna - 1905

60f6db2a3c12a10007f16d21

Ricordo della Veglia di Beneficenza della S.M.S. fra Camerieri e Cuochi in Bologna - 1905

Inventario
BRI 01921
Autore:
Categoria:

Notizie storico artistiche

Luogo e anno di edizione
Bologna, 1905 (?)
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
litografia policroma, cartolina postale
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
9x14
Indicazione di colore
policromia
Iscrizioni
Il titolo esatto sul recto è il seguente: "Cartolina Ricordo / della Veglia di Beneficenza / della / Società di Mutuo Soccorso / fra / Camerieri e Cuochi / in Bologna / Teatro Contavalli / 15 marzo 1905". Sul verso è stampata una pubblicità dell'acqua minerale Ferrarelle. E' stato inoltre apposto un timbro apposito di annullo.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Cartolina Ricordo della Veglia di Beneficenza della Società di Mutuo Soccorso fra Camerieri e Cuochi in Bologna - Teatro Contavalli - 15 marzo 1905
Note
Il veglione si svolse al Teatro Contavalli nella serata del 15 marzo 1905. Visto il particolare periodo dell'anno, si può pensare che si trattasse di un veglione di Carnevale. A metà dell'Ottocento i lavoratori dei ceti popolari iniziarono a sentire l'esigenza di dar vita a imprese economiche in forma associativa. Questa scelta derivava dal fatto di co-operare, ossia del "fare insieme", una scelta non solo difensiva e conservatrice, ma attiva e fiduciosa nella possibilità di poter partecipare da protagonisti e non da semplici subordinati alla crescita dell’economia e della ricchezza.
Nacquero così le prime Società di Mutuo Soccorso, che avevano lo scopo di coprire i rischi in cui potevano incorrere i soci (malattie, disoccupazione, necessità impreviste, ecc.) ripartendone preventivamente i danni mediante la costituzione di un fondo comune formato dalle quote associative. Quella pubblicizzata dalla cartolina fu fondata nel 1872 ed ebbe riconoscimento giuridico nel 1887.