Rocca Pitigliana (Gaggio Montano), Casa "Montefrasco": la torre

60f6d68b3c12a10007f13b65

Rocca Pitigliana (Gaggio Montano), Casa "Montefrasco": la torre

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Rocca Pitigliana (Gaggio Montano)
Data della ripresa
1950
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Misure immagine (in cm; hxb)
24x18
Misure negativo (in cm; hxb)
lastra 15x10; negativo 7x6
Indicazione di colore
b/n
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Rocca Pitigliana (Gaggio Montano), Casa "Montefrasco": la torre
Bibliografia
Luigi Fantini, "Antichi edifici della montagna bolognese", Bologna, Alfa, 1971, vol. II/515, pag. 349.
Note
Rocca Pitigliana è un paese di antiche origini, che si trova nel territorio comunale di Gaggio Montano.
Il caratteristico borgo sulla vetta di una rupe nella valle del Marano, è ricordato come pieve già nel X° secolo, a proposito dei confini fra i vescovati di Modena e Bologna.
Alcuni storici hanno ipotizzato l'esistenza in questo luogo di un castello il cui perimetro potrebbe essere stato quello formato dall'attuale facciata della chiesa e dalla contigua casa-torre. Caratteristica di tale castello, del quale purtroppo non resta più nessuna traccia, erano le gallerie nella roccia, ancora visibili, che conducevano all'interno della fortezza. Nei pressi di Rocca Pitigliana si trova la Torre di Montefrasco (risalente al secolo XIII°), che è stata restaurata di recente. L'edificio presenta diversi elementi architettonici di rilievo fra i quali alcuni portali posti su piani diversi, finestre, feritoie ed un elegante cornicione sottogronda a dente di sega sormontato da una piccola finestrina a sesto acuto. Luigi Fantini scattò questa fotografia il 19 marzo 1950.